Aces and Eights, è conosciuto anche come “Dead Man’s Hand” (la mano dell’uomo morto), si tratta di un gioco di video poker molto popolare e il nome deriva da una storia venuta alla ribalta nella parte finale del 1800. Questo gioco si basa sulla storia di Wild Bill Hickock, un famoso sceriffo, pistolero e giocatore d’azzardo leggendario che venne ucciso mentre giocava a poker. Si dice che Bill morì con in mano una coppia di 8 e una coppia di Assi, da cui deriva il nome Dead Man’s Hand. Il kicker resta ancora sconosciuto fino al giorno d’oggi, ma ci sono racconti che parlano della donna di quadri o di un Jack.

Al giorno d’oggi, Aces and Eights viene giocato con un mazzo regolare da 52 carte. Si svolge più o meno come Jacks or Better, con cinque carte che vengono distribuite a ogni mano. Il vincitore sarà colui che avrà in mano le carte migliori e migliore sarà la mano, maggiori saranno le vincite.